Premi “Invio” per andare al contenuto

Articoli taggati con “mesotelioma pleurico”

Il mesotelioma pleurico è una patologia rara, tumorale, dovuta all’esposizione all’amianto.

L’amianto è stato utilizzato in molti settori produttivi e industriali in Italia prima dell’entrata in vigore della Legge 257 del 1992 che ne ha proibito l’utilizzo e la commercializzazione.

Se si è stati esposti alla sostanza sul luogo di lavoro, anche prima del 1992, è possibile ottenere un risarcimento dal datore di lavoro purché sia dimostrato che questi non abbia provveduto alle dovute tutele di sicurezza.

Il mesotelioma è una malattia professionale tabellata dall’INAIL nella Lista I, Gruppo 6 delle tabelle delle malattie professionali, cioè fra i tumori professionali di origine lavorativa certa.

Di conseguenza, il lavoratore che ne sia vittima, ha diritto ai benefici previdenziali e pensionistici previsti per gli ammalati a causa dell’amianto; ovvero: una rendita INAIL in vita o ai superstiti, l’immediato prepensionamento; l’aumento dei ratei della pensione.

Novità per la cura del Mesotelioma Pleurico: scoperti i meccanismi di crescita delle forme più aggressive

Uno studio pubblicato da alcuni ricercatori austriaci del Comprensive Cancer Center dell'Università di Vienna individua le sostanze coinvolte nella crescita rapida dei sottotipi aggressivi del Mesotelioma Pleurico. Nuove prospettive per il trattamento delle forme sarcomatoidi.

Elettricista dell’Arsenale della Marina Militare di Taranto morto per Mesotelioma Pleurico: condannato il Ministero della Difesa

Aveva lavorato come apparecchiatore elettronico specializzato sulle navi della Marina Militare. Per oltre 40 anni a contatto con l'Amianto. Poi la diagnosi di mesotelioma pleurico e la morte. Risarciti la coniuge e i figli.

Rischia di più chi è stato a lungo esposto: un nuovo studio italiano sull’amianto

Lo studio, condotto da un gruppo di ricercatori italiani su più di 50.000 decessi nel corso di 40 anni dal 1970 al 2010, dimostra il collegamento fra la durata dell'esposizione all'amianto nei luoghi di lavoro (industria del cemento, materiali rotabili e cantieri navali) e l'insorgenza di gravissime patologie: mesotelioma, tumore del polmone e delle ovaie.

Cancro al polmone: la durata dell’esposizione all’amianto aumenta il rischio

Uno studio condotto dai ricercatori del Department of Occupational and Environmental Medicine presso l'ospedale universitario di Odense in Danimarca nel 2014 conferma il rapporto fra esposizione all'amianto (o asbesto) e l'insorgenza di tumori al polmone e/o malattie toraciche quali placche pleuriche, asbestosi e mesotelioma pleurico.