Premi “Invio” per andare al contenuto

Articoli taggati con “amianto Ferrovie”

Prima dell’entrata in vigore della Legge 257 del 1992, l’amianto è stato utilizzato nel settore ferroviario come materiale di coibentazione.

Il minerale è stato impiegato principalmente a spruzzo, come vernice, per rivestire le carrozze ferroviarie.

Tuttavia l’asbesto è stato utilizzato anche come isolante di condotte di vapore, negli apparati frenanti dei treni, nei cartoni di protezione delle cosiddette scaldiglie, ovvero dispositivi elettrici che evitavano che deviatori e scambi ferroviari si ghiacciassero quando la temperature scendeva sotto lo zero.

A causa di questa presenza di amianto è possibile che per alcuni lavoratori ci sia stata esposizione, qualora non siano state predisposte adeguate misura di sicurezza.

Fra gli ex ferrovieri sono assai diffuse malattie da asbesto quali il mesotelioma (pleurico, peritoneale, pericardico, della tunica vaginale del testicolo), l’asbestosi, le placche e gli ispessimenti pleurici, il tumore del polmone.