Premi “Invio” per andare al contenuto

Articoli taggati con “amianto Campania”

Secondo i dati dell’INAIL sono stati più di 1700 i casi di patologie asbesto correlate registrati in Campania fra il 2013 ed il 2017. Oltre 700 i casi asbestosi e placche pleuriche.

La situazione più grave a Napoli con circa il 91% dei casi e un tasso d’incidenza di 10.40 nuovi casi ogni 100.000 abitanti, particolarmente alti per asbestosi, placche pleuriche e tumore dei bronchi e del polmone.

Ma in Campania non sono solo le malattie di origine professionale a preoccupare. Infatti i dati degli scorsi anni disegnano una situazione assai critica per quanto riguarda l’inquinamento ambientale.

Il Registro Nazionale Mesoteliomi ha censito oltre 1100 casi di mesotelioma pleurico in Campania fra il 1993 ed il 2012.

L’amianto è ancora un materiale diffusissimo per i ritardi nella bonifica del territorio. Questo anche per la presenza, nel passato, di realtà industriali che hanno fatto largo uso del minerale.

Contribuiscono alla situazione poi le criticità nella gestione dello smaltimento dei rifiuti ed una sorveglianza sanitaria che stenta a decollare e che invece dovrebbe costituire il centro dei provvedimenti di igiene e tutela della sicurezza pubblica.

Le malattie professionali asbesto-correlate della Campania: i dati dell’INAIL dal 2013 al 2017

Pubblicate le infografiche sui dati INAIL delle malattie professionali asbesto-correlate delle province della Campania: numero di casi accertati dal 2013 al 2017. Disponibili i tassi di incidenza annui delle malattie ogni 100.000 abitanti relativamente al quinquennio.