Premi “Invio” per andare al contenuto

Tumore dello Stomaco di Origine Professionale

Il tumore dello stomaco (adenocarcinoma gastrico) è una neoplasia dell’apparato digerente caratterizzata da una massa di cellule tumorali a crescita incontrollata che si origina nella mucosa gastrica.

Il tumore allo stomaco è collegato in letteratura a fattori di rischio che possono essere anche di origine professionale per esposizione ad agenti cancerogeni.

I fattori di rischio nell’insorgenza del tumore dello stomaco

Le cause d’insorgenza del tumore dello stomaco sono perlopiù legate agli stili di vita.

Numerosi studi hanno infatti mostrato come una alimentazione priva di frutta e verdura e con eccesso di consumo di cibi conservati e ricchi di nitrati, l’abuso di alcol, il fumo di sigaretta e l’obesità aumentino la probabilità di contrarre la patologia.

Anche una infezione trascurata causata dal batterio Helicobacter pylori può causare il tumore dello stomaco.

L’origine professionale del tumore dello stomaco

Hai un tumore allo stomaco e pensi di essere stato esposto a radiazioni ionizzanti o lavori nell’industria della gomma? Contattaci per un eventuale risarcimento!

L’INAIL classifica il tumore dello stomaco come neoplasia di possibile origine professionale includendola nelle tabelle delle malattie professionali al Gruppo 6 (tumori professionali).

In particolare, l’ente per le assicurazioni individua due casistiche per le quali il tumore dello stomaco è ad elevata probabilità (Lista I) di origine professionale; ovvero per esposizione:

  • Nell’industria della gomma, codice identificativo: I.6.30. C16.
  • A radiazioni ionizzanti, codice identificativo: I.6.15. C16.

Di probabile origine professionale invece (Lista II) è il tumore dello stomaco per il quale ci sia evidenza di esposizione a:

  • Asbesto/amianto, codice identificativo: II.6.03. C16.
  • Composti inorganici del piombo, codice identificativo: II.6.25. C16.

Le radiazioni ionizzanti e il tumore dello stomaco

Molti studi epidemiologici hanno dimostrato la correlazione fra esposizione ad alte dosi di radiazioni ionizzanti e l’insorgenza di numerose neoplasie.

Fra queste forme tumorali ci sono le leucemie, il cancro della tiroide ed il tumore dello stomaco.

Le radiazioni ionizzanti sono radiazioni che si presentano sotto forma di onde elettromagnetiche o particelle subatomiche.

Esse sono in grado, per la loro energia, di ionizzare la struttura della materia, cioè di modificare gli atomi, e di conseguenza i tessuti, conferendo ai primi una carica elettrica.

Rientrano fra le radiazioni ionizzanti i raggi X, i raggi gamma, le particelle alfa e le particelle beta, alcuni tipi di raggi ultravioletti.

I contesti professionali dell’esposizione a radiazioni ionizzanti

Parte delle esposizioni a radiazioni ionizzanti è di origine naturale, dovuta per esempio all’esposizione a raggi solari ed alla radiazione terrestre.

Tuttavia altri tipi di esposizione riguardano in particolare alcuni contesti professionali:

  • Attività minerarie a cielo aperto e nel sottosuolo (esposizione a carbone e uranio);
  • Centrali nucleari (combustibili nucleari e rifiuti radioattivi).
  • Industria alimentare (coltivazioni eseguite in sottosuolo).
  • Industria meccanica (operazioni di saldatura).
  • Reparti di radiologia in ospedali e strutture sanitarie.
  • Settore petrolchimico (scavi, trivellazioni, indagini geologiche e ricerche minerarie).
  • Trasporti con aeromobili (cabine di pilotaggio).

Il tumore dello stomaco nell’industria della gomma

I lavoratori nell’ambito dell’industria della gomma sono fra i più colpiti dal tumore dello stomaco. Ciò a causa della possibile esposizione ad alcuni agenti cancerogeni utilizzati nelle lavorazioni.

I contesti lavorativi esposti al rischio:

  • Produzione della gomma arabica (possibile esposizione a cromato di piombo, ossido di piombo, tetraossido di piombo).
  • Produzione di gomma sintetica (possibile esposizione a tremolite).
  • Lavorazione della gomma greggia (possibile esposizione a C.i. pigment red 104, cromato di piombo, ossido di piombo, piombo cloruro, tremolite)

Altri articoli collegati

Ti potrebbero interessare anche questi articoli:

Crediti immagine: foto di enriquelopezgarre da Pixabay. Modificata (ritagliata). Concessa con la stessa licenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *