Premi “Invio” per andare al contenuto

Tumore delle cavità nasali, dell’orofaringe e dei seni paranasali di origine professionale in Italia nel 2020. Dati INAIL 2021

Nell’ultima rilevazione dati INAIL del 30 aprile 2021 i casi di tumore delle cavità nasali e dell’orofaringe (C30) e dei seni paranasali (C31) di origine professionale denunciati e accertati in Italia nel corso del 2020 sono stati 45. Di questi Inail ha finora valutato in 31 casi come positiva la sussistenza del nesso causale con l’attività lavorativa.

Regioni italiane per casi di tumore delle cavità nasali, dell’orofaringe e dei seni paranasali di origine professionale in Italia nel 2020. Dati INAIL 2021

Usa il pulsante in alto a destra per copiare il codice di embed e utilizza liberamente il grafico sul tuo sito web! Infografica a cura di Risarcimento Malattie Professionali. Fonte dei dati: INAIL OpenData, rilevazione 30 aprile 2021.

Numero di casi di tumore delle cavità nasali, dell’orofaringe e dei seni paranasali di origine professionale in Italia nel 2020 distribuiti per regione:

  • Toscana: 11 casi, di cui 10 riconosciuti da INAIL (24.4%)
  • Lombardia: 9 casi, di cui 4 riconosciuti da INAIL (20%)
  • Piemonte: 5 casi, di cui 4 riconosciuti da INAIL (11.1%)
  • Veneto: 5 casi, di cui 4 riconosciuti da INAIL (11.1%)
  • Marche: 4 casi, di cui 3 riconosciuti da INAIL (8.9%)
  • Friuli-Venezia Giulia: 2 casi, di cui 1 caso riconosciuto da INAIL (4.4%)
  • Lazio: 2 casi riconosciuti da INAIL (4.4%)
  • Trentino-Alto Adige: 2 casi (4.4%)
  • Abruzzo: 1 caso (2.2%)
  • Calabria: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Liguria: 1 caso (2.2%)
  • Puglia: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Umbria: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)

Province italiane per casi di tumore delle cavità nasali, dell’orofaringe e dei seni paranasali di origine professionale nel 2020. Dati INAIL 2021

Usa il pulsante in alto a destra per copiare il codice di embed e utilizza liberamente il grafico sul tuo sito web! Infografica a cura di Risarcimento Malattie Professionali. Fonte dei dati: INAIL OpenData, rilevazione 30 aprile 2021.

Numero di casi di tumore delle cavità nasali, dell’orofaringe e dei seni paranasali di origine professionale in Italia nel 2020 per provincia:

  • Firenze: 3 casi riconosciuti da INAIL (6.7%)
  • Pisa: 3 casi riconosciuti da INAIL (6.7%)
  • Venezia: 3 casi, di cui 2 riconosciuti da INAIL (6.7%)
  • Como: 3 casi, di cui 1 riconosciuto da INAIL (6.7%)
  • Cuneo: 2 casi riconosciuti da INAIL (4.4%)
  • Treviso: 2 casi riconosciuti da INAIL (4.4%)
  • Brescia: 2 casi, di cui 1 riconosciuto da INAIL (4.4%)
  • Macerata: 2 casi di cui 1 riconosciuto da INAIL (4.4%)
  • Torino: 2 casi, di cui 1 caso riconosciuto da INAIL (4.4%)
  • Trento: 2 casi (4.4%)
  • Arezzo: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Ascoli Piceno: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Catanzaro: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Fermo: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Lecce: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Lucca: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Massa Carrara: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Novara: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Pavia: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Pistoia: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Roma: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Sondrio: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Terni: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Udine: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • Viterbo: 1 caso riconosciuto da INAIL (2.2%)
  • L’Aquila: 1 caso (2.2%)
  • Livorno: 1 caso (2.2%)
  • Milano: 1 caso (2.2%)
  • Monza e della Brianza: 1 caso (2.2%)
  • Savona: 1 caso (2.2%)
  • Trieste: 1 caso (2.2%)

Tumore delle cavità nasali, dell’orofaringe e dei seni paranasali di origine professionale in Italia nel 2020. Classificazione. Dati INAIL 2021

Usa il pulsante in alto a destra per copiare il codice di embed e utilizza liberamente il grafico sul tuo sito web! Infografica a cura di Risarcimento Malattie Professionali. Fonte dei dati: INAIL OpenData, rilevazione 30 aprile 2021.

La distribuzione di tumori delle cavità nasali, dell’orofaringe e dei seni paranasali di origine professionale in Italia nel 2020 secondo la Classificazione Statistica Internazionale delle Malattie e dei Problemi Sanitari Correlati (ICD-10) sul totale di 45 casi di cui 31 con valutazione amministrativa “positiva” dell’Inail:

  • Tumore maligno di cavità nasali e dell’orofaringe (C30): 29 casi, 64.4% (22 con valutazione positiva INAIL)
  • Tumore maligno dei seni paranasali (C31): 16 casi, 35.6% (9 con valutazione positiva INAIL)

Tumore delle cavità nasali, dell’orofaringe e dei seni paranasali di origine professionale in Italia nel 2020. Principali agenti causali. Dati INAIL 2021

Usa il pulsante in alto a destra per copiare il codice di embed e utilizza liberamente il grafico sul tuo sito web! Infografica a cura di Risarcimento Malattie Professionali. Fonte dei dati: INAIL OpenData, rilevazione 30 aprile 2021.

Gli agenti causali che hanno causato i 31 casi riconosciuti di tumore delle cavità nasali, dell’orofaringe e dei seni paranasali di origine professionale per i quali Inail ha dato una valutazione “positiva”, ordinati per frequenza:

  • Polvere di prodotti naturali: 6 casi (19.2%)
  • Legni duri non specificati: 3 casi (9.6%)
  • Altri composti del cromo esavalente: 1 caso (3.2%)
  • Legni tropicali non specificati: 1 caso (3.2%)
  • Legno di abete: 1 caso (3.2%)
  • Legno di acero: 1 caso (3.2%)
  • Legno di faggio: 1 caso (3.2%)
  • Legno di mogano: 1 caso (3.2%)
  • Polvere di fibre sintetiche: 1 caso (3.2%)
  • Scarti di polveri vegetali: 1 caso (3.2%)
  • Tinture per legno (vernice trasparente per legno): 1 caso (3.2%)
  • Altri: 13 casi (41.9%)

Tumore delle cavità nasali, dell’orofaringe e dei seni paranasali di origine professionale in Italia nel 2020. Settori. Dati INAIL 2021

Gran parte dei casi di tumore delle cavità nasali, dell’orofaringe e dei seni paranasali di origine professionale denunciati e accertati in Italia nel 2020 sono relativi al settore industriale, con circa il 95.6%:

  • 43 relativi all’industria (95.6%)
  • 1 relativo all’agricoltura (2.2%)
  • 1 relativo agli enti pubblici (2.2%)

Tumore delle cavità nasali, dell’orofaringe e dei seni paranasali di origine professionale in Italia nel 2020. Demografia. Dati INAIL 2021

La demografia dei casi di tumore delle cavità nasali, dell’orofaringe e dei seni paranasali di origine professionale in Italia nel 2020 registra una netta prevalenza di uomini, che si attesta ad oltre il 91%:

  • 41 uomini (91.2%), 4 donne (8.8%)

Altri articoli collegati

Ti potrebbero interessare anche questi articoli su tumori nasali e della gola:

Crediti immagine: foto di Mikael Blomkvist da Pexels. Modificata (ritagliata). Concessa con la stessa licenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.