Premi “Invio” per andare al contenuto

Al via la sorveglianza sanitaria per i tumori naso-sinusali in Toscana

Un nuovo progetto, promosso e curato da Ispro (Istituto per lo Studio, la Prevenzione e la Rete Oncologica della Regione Toscana), finanzierà la sorveglianza sanitaria gratuita sugli esposti a cancerogeni nelle province toscane maggiormente colpite dall’insorgenza di tumori naso-sinusali di origine professionale.

Sono 423 i pazienti attualmente iscritti nel registro toscano dei tumori naso-sinusali nell’arco temporale compreso fra il 2005 ed il 2021.

Destinatari dell’iniziativa saranno 240 lavoratori residenti in Toscana per i quali risulti una esposizione certa trentennale a cancerogeni (con almeno un anno di esposizione a polveri di legno e/o pelli) e che presentino sintomi compatibili con le patologie in oggetto.

Un tuo familiare si è ammalato di un tumore delle cavità nasali? Potreste avere diritto ad un maxi-risarcimento. Contattaci! Consulenza gratuita al 3339035421

Al progetto aderiranno le ASL che hanno registrato il maggior numero di casi per questa tipologia di tumori, ovvero le province di Firenze, Empoli, Lucca e Arezzo.

La sperimentazione durerà 30 mesi con un impegno di spesa di 33mila euro.

Fonti e rassegna stampa

La notizia è stata diffusa da alcuni portali di informazione online. Per un approfondimento si leggano in particolare gli articoli della redazione di quotidianosanità.it del 15 maggio 2023 e della redazione di toscanamedianews.it.

Altri articoli collegati

Ti potrebbero interessare anche questi articoli:

Crediti immagine: foto di MART PRODUCTION da Pexels. Modificata (ritagliata). Concessa con la stessa licenza originaria. Immagine di repertorio.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *