Premi “Invio” per andare al contenuto

Processi per le morti da amianto. Si riparte

Dopo la chiusura dei tribunali a causa del lockdown e le vacanze estive in settembre sono ripartiti tre importanti processi relativi alle morti da amianto sul lavoro.

Processo Marina Ter: accolta la richiesta di avocazione

Non verrà archiviato il procedimento contro dodici alti ufficiali della Marina Militare nel cosiddetto processo Marina Ter. Le indagini preliminari si erano concluse nel novembre 2019 e l’inchiesta si avviava verso una archiviazione di fatto, con la delusione delle presunte parti offese.

È invece stata accolta la richiesta di avocazione alla procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Venezia.

Hai contratto una malattia da amianto? Contattaci! Potresti avere diritto ad un risarcimento

Morti da amianto fra i lavoratori della ex Breda Termomeccanica/Ansaldo

È ripreso il processo di secondo grado presso la Corte d’Appello contro gli ex manager della Breda Termomeccanica/Ansaldo chiamati in giudizio per l’omicidio colposo di alcuni lavoratori deceduti per mesotelioma.

Dopo il botta e risposta fra difesa ed accusa, soprattutto nel merito delle consulenze e le perizie di parte, la parola passa in aula agli esperti della medicina del lavoro, come richiesto dai giudici.

Il processo per le morti da amianto fra i lavoratori al Teatro della Scala

Riparte anche il processo penale contro alcuni dirigenti del Teatro della Scala di Milano accusati di omicidio colposo per il decesso di ex dipendenti causato da malattie asbesto-correlate, provocate cioè dall’inalazione di fibre di amianto sul luogo di lavoro.

Altri articoli correlati

Ti potrebbero interessare anche questi articoli:

Crediti immagine: foto di Dieter_G da Pixabay. Modificata (ritagliata). Concessa con licenza originale.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *