Premi “Invio” per andare al contenuto

Cura del Mesotelioma Pleurico. Nuovi risultati dall’immunoterapia in uno studio francese

In un recente studio francese di fase II (IFCT-1501 MAPS2), i cui risultati sono stati pubblicati su The Lancet Oncology, due farmaci antitumorali, anti-PD-1 e anti-CTLA-4, hanno confermato la loro efficacia nel trattamento del mesotelioma pleurico maligno.

Lo studio sull’efficacia dei farmaci immunoterapici nel trattamento del mesotelioma pleurico maligno

Lo studio ha riguardato 125 ammalati di mesotelioma pleurico. I pazienti sono stati assegnati in modo casuale a due gruppi.

Il primo gruppo (63 pazienti) ha ricevuto il farmaco anti-PD-1, il secondo (62 pazienti) anti-PD-1 associato al farmaco anti-CTLA-4.

Oggetto dello studio sono stati pazienti che avevano manifestato uno progressione di malattia dopo il trattamento di prima e/o seconda linea con terapia standard, ovvero pemetrexed e cisplatino, ed una aspettativa di vita superiore alle 12 settimane.

I risultati della terapia con i due farmaci immunoterapici nella ricerca francese

I risultati della terapia sono stati testati sui primi 108 pazienti idonei.

Controllo della malattia per una durata di almeno 12 settimane è stato osservato nel 44% dei pazienti nel gruppo trattato con farmaco anti-PD-1 e nel 50% dei pazienti per il gruppo cui sono stati somministrati farmaco anti-PD-1 più farmaco anti-CTLA-4.

L’analisi intention-to-treat ha dato risultati comparabili con il 40% di risposta per il primo gruppo (farmaco anti-PD-1) a fronte del 52% del secondo (farmaco anti-PD-1 + farmaco anti-CTLA-4).

15 pazienti, il 28%, hanno manifestato una riduzione della massa tumorale nel secondo gruppo; soltanto 10, il 19%, nel primo gruppo.

La tossicità si è rivelata più alta nel gruppo trattato con farmaco anti-PD-1 + farmaco anti-CTLA-4 (26% dei pazienti, 3 casi mortali) rispetto al gruppo la cui terapia ha previsto il solo farmaco anti-PD-1 (14%).

Il mesotelioma pleurico maligno: il ruolo dell’immunoterapia nel trattamento della malattia

Il mesotelioma pleurico maligno è una neoplasia del mesotelio, lo strato di tessuto che riveste i polmoni.

La neoplasia è nella maggior parte dei casi provocata dall’esposizione all’amianto/asbesto.

Purtroppo non esiste ancora una cura risolutiva per il trattamento del mesotelioma pleurico. La malattia spesso presenta un decorso infausto.

La terapia standard prevede attualmente la chemioterapia con pemetrexed più cisplatino e/o carboplatino, associata a chirurgia e/o radioterapia, utilizzando il cosiddetto approccio trimodale.

I farmaci immunoterapici hanno aperto una nuova frontiera di ricerca nel trattamento del mesotelioma pleurico e non solo.

Essi sono in grado, in molti casi, di riattivare la risposta del sistema immunitario contro la neoplasia, che per diffondersi cerca invece di ingannarlo.

Il tumore infatti ‘esprime’ particolare proteine sulla sua superficie che sono in grado di inibire i recettori delle cellule delegati a stimolare la risposta immunitaria.

I farmaci immunoterapici sono in grado si neutralizzare tali proteine in modo che la risposta del sistema immunitario non venga compromessa.

Altri articoli collegati

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Risarcimento Malattie Professionali non è un sito web di informazioni mediche. Pertanto le informazioni riportate potrebbero essere imprecise. A questo proposito vedi il nostro disclaimer medico.

Crediti: foto di fernandozhiminaicela su pixabay.com. Modificata (ritagliata). Concessa e ridistribuita con licenza CC0 Creative Commons. Immagine di repertorio non collegata agli argomenti trattati nell’articolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *