Premi “Invio” per andare al contenuto

Chemioterapia prima dell’intervento chirurgico nel Mesotelioma Pleurico maligno resecabile: è utile?

Un recente studio, pubblicato sul Journal of the National Cancer Institute, ha mostrato come la chemioterapia prima dell’intervento di resezione chirurgica del mesotelioma pleurico comporti una minore sopravvivenza post-operatoria.

La ricerca ha riguardato casi di pazienti affetti da mesotelioma pleurico maligno afferenti ad un unico istituto di cura fra il 1995 ed il 2017 (Duke University) e casi presenti nel National Cancer Database (2004-2015).

In particolare i ricercatori hanno censito pazienti con mesotelioma negli stadi I-IIIB sottoposti ad intervento chirurgico. In merito si veda la classificazione TNM per la stadiazione del mesotelioma.

Hanno quindi individuato una coorte di 257 ammalati per la Duke University e 1949 casi registrati nel National Cancer Database.

Gli obiettivi dello studio hanno riguardato la valutazione della sopravvivenza complessiva dei pazienti e di quella successiva all’intervento chirurgico.

I Risultati dello studio sull’efficacia della Chemioterapia Neoadiuvante nel trattamento del Mesotelioma Pleurico Maligno resecabile

La valutazione della sopravvivenza dei pazienti sottoposti subito ad intervento chirurgico e di quelli invece cui è stata somministrata chemioterapia di riduzione prima dell’intervento ha prodotto i seguenti risultati:

  • Sopravvivenza complessiva: nessuna differenza significativa fra pazienti sottoposti a chemioterapia neoadiuvante e pazienti operati immediatamente.
  • Sopravvivenza post-operatoria: peggiore in termini di rapporto di rischio (fino a quasi doppio) per i pazienti sottoposti a chemioterapia prima dell’intervento.

Altri articoli collegati

Ti potrebbero interessare anche questi articoli:

Crediti immagine: foto di stux da Pixabay

Disclaimer: Risarcimento Malattie Professionali non è un sito web di notizie mediche. Pertanto le informazioni riportate potrebbero essere imprecise. A questo proposito vedi il nostro disclaimer medico.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *