Premi “Invio” per andare al contenuto

Bolzano. Si indaga sulla morte di quattro operai per mesotelioma pleurico

Ci sono state quattro morti per mesotelioma pleurico, la principale fra le patologie causate dall’esposizione all’amianto, fra i lavoratori dello stabilimento Iveco di Bolzano dal 2018.

È quanto rilevato dall’Ispettorato provinciale del lavoro ed è da qui che ha preso le mosse l’indagine della Procura di Bolzano per accertare se esista un nesso causale fra i decessi e la pregressa presenza di amianto nello stabilimento.

Già nel 2019 inoltre la Procura aveva disposto alcuni sequestri di materiale all’interno dell’azienda al fine di verificare l’eventuale presenza di asbesto.

Il giudice per le indagini preliminari intanto ha rimandato a settembre l’udienza per l’incarico ai periti.

Saranno loro a dover verificare se ci sia stata esposizione ad asbesto, se esista il nesso fra patologie ed esposizione ma anche se a tutt’oggi ancora persistano all’interno dello stabilimento rischi legati alla presenza dell’agente cancerogeno.

Fonti e rassegna stampa

La notizia è stata riportata da diversi portali di notizie online. Per approfondimenti si possono leggere fra gli altri gli articoli di F. B. su salto.bz del 5 luglio 2021 e quello della redazione di rainews.it del 10 luglio 2021.

Altri articoli collegati

Ti potrebbero interessare anche questi articoli:

Crediti immagine: foto di Sora Shimazaki da Pexels. Modificata (ritagliata e ridimensionata). Concessa in uso con licenza originaria. Immagine di repertorio.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *